martedì 25 dicembre 2012

Adesso che non soffro


Adesso che non soffro
La distanza appare indifferente
Pure il dolore dell’assenza
Ci univa
Come due amanti
Come madre e figlio
Ora
Una fredda ricordanza
Quasi estranei
Sotto lo stesso tetto
Il cielo è immenso
Ma non basta
A coprire tutti

1 commento: