domenica 23 dicembre 2012

Luna piena

Nuda
guardo la luna
il cuore
rincorre ricordi
nella carne sopita
luce che scolora

pensieri appuntiti
come guglie
nella carne tenera
amo questo cuore
per quanto mi faccia
più paura
della mia solitudine

1 commento:

  1. Con l'animo privo d'inquietudine e falsità,rivolgo i mie occhi alla fonte dove nasce la luce della notte.
    Il mio desiderio è svanito,i miei sussulti...passati.Il chiarore copre tutto.
    Erano saldi e possenti,entravano in mè come le torri delle cattedrali arrivano fino al cielo.
    Ho amato,amo...ma lo sgomento è alto.
    Tanto.
    Marco Malaguti.

    RispondiElimina