giovedì 14 marzo 2013

Identità

La mia voce di diaspro
non cambierà di una virgola
l'universo
ma è la mia voce
che si unisce al vento
e perde i conti del cielo
sono i miei versi
un fruscio di seta nell'aria
pulsante suono
come diamante
davvero occupo uno spazio ?

3 commenti:

  1. La tua parola luccica come un rubino prezioso...non ha il dominio del mondo,non muta il buio in luce,e nemmeno converte il male in bene.Ma quel suono è solo tuo,non uno te lo potrà mai sottrarre.E quando si fonde con il soffio libero e magico,si reca in tutti gli angoli,in tutte le rientranze ed in tutti gli antri,anche quelli più inaccessibili e segreti.All'ora diviene ancora più raro,e la distesa che invade diventa infinita e senza tempo.
    Malaguti Marco.

    RispondiElimina
  2. Slancio di tensione metafisica..... Comunione dell'anima poetica col tutto universale. punti piccolissimi siamo, ma insieme siamo l'universo pensante. Brava !!!
    B. D'Agnano

    RispondiElimina
  3. grandi sentimenti
    occupano poco spazio
    piccoli sentimenti
    grandi spazi
    e inutile
    Sei come un gioiello raro
    occupa parecchi cuori
    e perché grande dentro

    La mezza giornata sole

    RispondiElimina