venerdì 1 marzo 2013

Stringimi

cercavo te da sempre
ti cercavo ogni giorno
ed era tardi...
di notte sognavo la tua voce
le tue mani sui miei capelli neri
c'era troppo silenzio
e il silenzio aveva un suono
sentivo i tonfi del mio cuore
galleggiavo sull'acqua
come un fiore notturno
con le mie radici di seta
affondate dritte nel tuo cuore
ho tremato guardando i tuoi occhi
il profumo della notte sapeva di noi
erano i nostri respiri  
ho freddo dentro dissi
per favore stringimi

1 commento:

  1. Nel buio andavo in cerca di tè.
    Da sempre,ma senza premio.
    Quando le luci del cielo regnano alte,immaginavo il tuo suono,il tuo corpo sopra il mio.
    Nulla di tutto questo.
    L'oblio regnava.Ed il mio cuore perdeva la ragione.
    Volavo sull'acqua leggera,le mie mani strette a te.Ti bramo,e mi riempio di brividi.
    La notte era con noi,alleata,amica,complice.
    Piena dei nostri gemiti.
    Tu mi davi calore.Freddo non ho.
    Per tè,ostrica tenace.
    Marco Malaguti.

    RispondiElimina