lunedì 8 aprile 2013

Dov'è finito il piccolo principe ? Dal mio diario (estate)

La vita stanotte fa rumore
la vita fa male
indifferente al dolore
al pianto di una bambina
lasciata troppo sola
vedere fa male sentire fa male
essere troppo consapevole fa male
perchè la vita non si indigna stanotte
dal suono troppo allegro e volgare
della piazza in festa ?
Mentre si muore in silenzio
in estate,in autunno. in inverno
e io non sono riuscita
a fermare le lacrime
di una bambina di tre anni
non ricordavo nemmeno una favola
io che ne ho lette tante
quel pianto mi ha bloccato l'anima
e il dolore mi paralizza sempre
dov'è finito  Il piccolo principe e
La piccola fiammiferaia ?
Dove sono andati l gatto e la volpe ?
Perchè non riesco più a fare magie ?


2 commenti:

  1. L'infanzia, nel bene e nel male, ci segna e ce la trasciniamo per tutta la vita.
    Il nostro bambino interiore, che non ci abbandona mai, urla perché occorre prestargli attenzione: dobbiamo accudirlo, farlo divertire, farlo ridere con delle sciocchezze e piangere per un nonnulla.
    Dobbiamo farlo correre per i prati con la fantasia, raccontargli fiabe ed amarlo.
    Non ho soluzioni per la tua melanconia, per iniziare prova a tornare dal tuo albero...che ti aspetta :-)

    RispondiElimina
  2. Non ci sono giochi
    Ci sono lotte e le vite
    Ci sono solo sogni
    Ci sono i sogni, le lotte e le vite.
    Ci sono ragazzi e ragazze
    L'amore delle ragazze e menininos
    Dolore in amore, Amore nel dolore,
    Perché sembra la stessa parte!
    Ma solo una Valera!
    Cosa guardare nella stessa direzione!

    RispondiElimina