lunedì 29 aprile 2013

Rosa Nera


Mi guardò a lungo
ore ed ore
m'inseguì
con i suoi occhi verdi
io avevo un fiore bianco
fra i capelli
dimenticai ogni cosa e
consumammo
tutta l'aria intorno
mi venne vicino
le sue mani tremavano
lentamente mi sfilò
il fiore dai capelli
Mi disse : Sai cosa sei ?
Tu sei una rosa nera
in mezzo al deserto .

1 commento:

  1. Era lì,davanti a me.
    Mi ha rincorsa e spogliata con il suo sguardo colore dello smeraldo. Solo un gelsomino mi rimaneva.
    I miei pensieri erano svaniti...semplicemente non c'erano più,non c'erano mai stati.
    Io e lui,passione e desiderio. Rimanemmo senza fiato.
    Intorno a noi non c'era più niente,noi ed il nulla più assoluto.
    Il gelsomino sparì tra le sue mani,e la sua bocca pronunciò...gioia e amore.

    Per te,cara amica ostrica tenace.
    Marco Malaguti.

    RispondiElimina