venerdì 4 ottobre 2013

la malinconia si nutre di strani colori...quello del tramonto
è il suo preferito .......

1 commento:

  1. Malinconia...
    Tu dici che i suoi colori preferiti sono quelli del tramonto... si dà l'addio per sempre ad un giorno che non tornerà mai più. Forse hai ragione,ma ho sempre pensato che la malinconia si associasse incredibilmente con l'autunno.
    La mia stagione preferita,amo i suoi paesaggi,i suoi scarabocchi nel cielo,le sue sfumature che variano dal rosso spento al grigio fumo,i suoi profumi veri e pungenti,che ti penetrano nel corpo e nello spirito. Semplicemente meraviglioso,assolutamente "malinconico".
    Malinconia,sinonimo di solitudine,ma anche di coraggio e di forza interiore.
    Chi è malinconico appare debole,ma in realtà è uno che lotta e non si arrende mai.
    La malinconia è trasparente come il vetro,impalpabile come la nebbia,ma pesante come una colpa grave.
    Non la vedi,ma la senti,sai che è lì.
    Come un'altalena,vai avanti ed indietro,in alto ed in basso,non si ferma mai.
    Puoi bruciare di malinconia,ma come l'araba fenice,ti fa risorgere dalle tue ceneri e diventa una fonte di risorse incredibili.

    Amica mia dolcissima,ostrica tenace che ha in sè mille perle e tesori meravigliosi,questa mattina sono andato a fare una passeggiata in spiaggia: io,mia moglie,i gabbiani che volavano a pelo delle onde,ed inebrianti fragranze che ci circondavano.
    Appena arrivato a casa,sono venuto a trovarti.
    Grazie di esistere.
    Sai chi sono.

    RispondiElimina