mercoledì 16 ottobre 2013

L'infinito non lo puoi piegare

Qualcosa di misterioso
di irreale
che non ci appartiene mai
gli occhi possono solo rubare
ma la bellezza è un prestito
l'infinito non lo puoi piegare

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. La bellezza esteriore è come una lieve farfalla , si posa un attimo su di noi, i nostri occhi la scrutano: il desiderio!Questo balza vivido dalla tua poesia.Alla fine un guizzo d' energia, la vera bellezza: l' infinito!

    RispondiElimina