venerdì 22 novembre 2013

Sto costruendo un sogno

Cullata dal ritmo del treno
in questa bolla magica
di musica
di paesaggi umidi
di sogni interrotti all'alba
in un cielo senza colore
inseguo me stessa
i pensieri attorno
non possono toccarmi
sono senza suono
ragnatele d'anime lontane
una parete azzurra
che scivola dolcezza
echi di sogni elfici
un cerchio di luce blù
nelle mie orecchie...
gli alberi corrono
più veloci dei miei pensieri
sono lontana...
immobile...dentro di me
disegno un arabesco
sto costruendo un sogno...


Nessun commento:

Posta un commento