martedì 18 marzo 2014

Devo proprio tornare ?

Scorrono  ricordi
insieme ai campi fioriti,
agli alberi,
alle chiese lontane...
Corrono i pensieri
più veloci di questo treno..
Il mare verde-smeraldo dei prati
si specchia in fondo ai miei occhi...
Il vestito nuovo della primavera
è così delicato
così fragile ..evanescente
fa quasi male agli occhi
Una sfumatura
di cielo,
di mare,
in cui perdersi...
Devo proprio tornare ?
Oh...se qualcuno mi liberasse l'anima !

2 commenti:

  1. Osservo la mia memoria,
    nelle campagne,nei boschi.
    Con le persone remote.
    Vola il mio spirito.
    Più rapido della vita stessa.
    L'immensità della radura è dentro di mè,nel mio profondo.
    L'aria dolce e delicata di questa profumata stagione è tenue,gracile,sfuggente,può ferire lo sguardo.
    Un tocco di azzurro,un puntino di blu,
    in cui lasciarsi cadere.
    Non voglio voltarmi.
    Queste catene sono troppo solide.
    Sono prigioniera.


    Che questa fonte non si esaurisca.
    Che questa sorgente continui a produrre pozioni magiche (come le parole).
    Un'oasi rigogliosa e generosa,in cui tu sei regina pura e lieve. Una speranza che resiste,come solo le "ostriche tenaci" sanno fare. Circondata da un deserto arido ed infuocato.

    Grazie di tutto. Grazie di esistere.
    Sai chi sono.

    RispondiElimina
  2. Chi scrive una bella poesia come questo,
    possui, e tem,una bella anima!

    RispondiElimina