mercoledì 7 maggio 2014

Non dire addio

Ci sarà un altro tempo,
tenderemo le braccia
a nuove primavere,
non dire addio.
Torneremo
ad aprire gli occhi
su l'alba più rosa.
Il profumo della notte
ci troverà stretti
nel triangolo
del giardino incantato.
Non dire addio ,
ci sarà un altro tempo
e tenderemo le mani
su fuochi magici
dentro a Natali fiabeschi.
Io e te
con il naso incollato sui vetri.
l'ultima notte del mondo
mentre scende la neve

2 commenti:

  1. Correremo ancora l'uno verso l'altra,
    In una pazza gara ad abbracciarci all'infinito,
    in mezzo a luci e profumi meravigliosi.
    Non è la fine.
    Saremo ancora uniti,quando il crepuscolo del mattino dipingerà il cielo di colori soavi.
    Ed il buio sarà nostro complice,quando saremo legati tra noi,nel nostro bosco magico.
    Non è la fine.
    Correremo ancora insieme,riscaldandoci su fiamme incantate,nel tempo in cui l'inverno diviene favola.

    Ancora una volta i tuoi versi (la tua magia) si trasformano da semplici parole,in gemme preziose. L'alchimia che tramuta il
    metallo grezzo in puro diamante.
    Solo tu sei capace di questo.
    In poche righe,hai racchiuso il trascorrere del giorno (l'alba più rosa....il profumo della notte),ed il susseguirsi delle stagioni (tenderemo le braccia a nuove primavere...l'ultima notte del mondo mentre scende la neve).
    L'ostrica tenace che è in tè,racchiude e protegge tesori meravigliosi e stupendi,

    Ho visto le foto tue insieme alle tue ragazze...siete uno spettacolo.
    Sai chi sono.
    Grazie di esistere.

    RispondiElimina
  2. E' una poesia densa di freschezza, un dolce ritmo , pervade la composizione, la speranza e il sorriso, attraversano tutto come un soffio vitale.

    RispondiElimina