sabato 28 giugno 2014

Tristezza

Vedevo scorrere veloce
i giorni sul calendario .
Io stavo immobile alla finestra
e mi facevo dondolare
dal vento ,
insieme alle foglie..
ed ero triste
perche nessuna bellezza
poteva toccarmi o svegliarmi
da quel sonno .
Stavo immobile dietro la finestra
a guardare il vuoto
e le mie rose tremare
come me.
ed ero triste
perchè imiei occhi
a differenza della mia anima ,
erano stranamente asciutti .


Una porzione d'amore è meglio dell'infelicità ?

Mi sono infilata
in un silenzio
dentro l'angolo santo del cuore
e spogliata di ogni pensiero ,
di ogni stampella .
Voglio perdere
il senso del tempo
entrando in un vuoto
pieno di spazio
fino ad arrivare al tutto .
Una porzione d'amore
è meglio dell'infelicità ?

mercoledì 18 giugno 2014

La ragazza ha dita lunghe
e galleggia in un sogno
circondata da miracoli e desideri .
I suoi capelli sull'erba
sembrano una macchia
che si allarga nell'oscurità .
L'aria è pesante
come un mistero
che vuole cadere nella notte .
Nel suo sogno
piccole mani
lanciano petali ..
l'aria profuma tutta d'amore.
La ragazza
galleggia in un mare incantato .
Fiori rossi
sul suo vestito bianco .




lunedì 16 giugno 2014

Déjà vu

Già dalla notte
il vento mi portò
polvere, petali e
profumo intenso di tiglio.
Ora il pavimento
sembra un tappeto
di foglie e fiori
come dopo una processione.
Lontano ..
da molto lontano
ho visto una bambina
a piedi nudi
camminare felice sui petali.
Oltre le porte
la linea del tempo
tuffandosi nei ricordi
si curva .
Oltre il tempo
per un attimo
le nostre mani
i nostri pensieri
si sono toccati .




lunedì 9 giugno 2014

La macchia grigio-azzurra delle colline
si confonde nel cielo.
All'orizzonte piccoli segreti crescono
dentro un'assenza .












domenica 8 giugno 2014

La tristezza è sentire
qualcosa dentro che muore
e non sapere
non sapere
dargli un nome.


Michela De Liquori

sabato 7 giugno 2014

   "la sto inseguendo quella luce..la inseguo attraversando tutta la mia ombra "

giovedì 5 giugno 2014

A Sandra

Piove ancora ,
un altro giorno
con una luce aspra e incolore.
Dov'era il tuo angelo ?
E dove guarderanno
adesso i tuoi occhi ?
Dicono che lo spazio è infinito
e infinita sia la luce di un'anima.
Sta continuando a piovere...
un altro giorno senza di te
Piccola stella.
fiore strappato con violenza..
ma non saranno i tuoi occhi
a leggere queste parole.
Il dolore pesa
sempre troppo all'inizio...
questo vuoto
che sento dentro di te
era il posto che occupava la tua sensibilità. .
Non risponderai..lo so ,
è triste..lo so
ma, la tua assenza pesa .
Mi manchi , ci manchi.






domenica 1 giugno 2014

E di notte.....

Trovo così difficile
convivere con me stessa.
Far passare questa notte..
parlare di un dolore.
E di notte
quando il silenzio è più forte..
quando riempie tutti gli spazi
io sento di più..
Il silenzio mi beve tutta..
sento i ritmi disordinati
del mio cuore,
le macchine che graffiano l'asfalto,
l'ombra immobile
della tenda verde.azzurra ,
il ticchettio dell'orologio a muro
le goccie che scendono .
Vorrei rivoltarmi come un guanto..
assolvermi e condannarmi...
rovesciare la mia vita .
Trovo difficile
convivere con me stessa..
questa pazza
che scrive ,
che scrive poesie
come se sistemasse
fiori dentro un vaso .
E' che di notte
i pensieri
si dilatano troppo
o che alcuni dolori
diventano insopportabili .