lunedì 11 agosto 2014

Ti sei ricucito il cuore troppo forte


Ti sei ricucito il cuore
con il filo duro della paura .
Ora sei chiuso
Non filtra niente
Non passa niente
Gli altri sono sullo sfondo
Potrebbe farti male
Nessuno ti può raggiungere
Un filtro troppo potente
Scivoli dalle emozioni
Dentro la tua bolla trasparente
L'anima tirata a lucido
Come per le grandi occasioni
Ti sei ricucito il cuore
con un filo troppo duro
Ora sei pulito
Pulito ma non salvo
Pulito
come il foglio bianco su cui scrivi
Ma non passa più niente
Nessuna emozione
La luce abbassata
Nessun dolore
La pelle è solo una superficie impermeabile
Stai piangendo
Tremi di freddo
dentro l'ultimo desiderio di carezze.
Mani troppo lontane
Ti sei ricucito il cuore troppo forte .

1 commento:

  1. Sì, come io...
    A volte cucire così forte,
    che è strappo..
    sensazione non mostrato,
    da soddisfare schiena di anima
    Fatica Molta,
    per nascondere dall'amore,
    come il mio!
    Altri risultati.. simili,
    se siamo figli della stessa luce

    RispondiElimina