lunedì 29 settembre 2014

E tu parli
con una voce nuova
che non avevi mai avuto,
ti guardano,
l'ombretto di dicembre
sulle palpebre,
gli occhi abbassati
e il fumo che sale in alto,
cercando l'aria che perdona
che ti porti via.
Qui è ancora è il tempo
dell'alba e del tramonto
sorrido
non so come
ma sorrido
ma c'è in luogo
dove sono morta
da un pò.
Come fai mentre cammini
a non fermare di colpo
tutti i tuoi pensieri ?
E' di nuovo novembre
e tu stai vivendo dentro
un'altra bugia,
un giorno mi chiederai perdono ?
I viali oggi sono uno spettacolo
sono pieni di foglie..
e la luce sta scolorendo
piano piano dentro ai tuoi occhi.
E' strano vedere le mie mani
fermare il vento
parlare con gli altri
sorridere così
sorridere così
e sapere
sapere che non hanno capito
che tu proprio non ci sei più



Nessun commento:

Posta un commento