mercoledì 24 dicembre 2014

Mi sono nascosta
tutto il giorno
in fondo ai miei occhi
Intorno a me segnali di vita
distanti
mi sfiorano
sono foderata di parole
lontane
di sogni
sognati
qualcuna così struggente
sogni così grandi
sei come un veleno
mi attraversi tutta
senza raggiungermi mai
è come sentire un violino
che mi graffia il cuore
che mi spezza il cuore
e dirti...non è niente amore.

Nessun commento:

Posta un commento