martedì 31 marzo 2015


Il rimpianto è un tipo di solitudine che puoi riempire solo con te stesso.

Farsi domande è il compito di un'anima ...di chi è spirituale ...
C'è un tempo per ogni cosa
per le attese e per i sogni
c'è un tempo per la speranza
e per l'amore
C'è un tempo
per le partenze e i ritorni
e c'è un tempo per gli addii
io avrei voluto un tempo
fatto di spazi immensi
senza interruzioni
ma forse
ho imparato troppo tardi a sognare

Forse ad un poeta la poesia nasce prima negli occhi...

Mi sento così nuda
Ri-vestimi d'amore.
Piccolo
grande
forte
fragile
sono solo nomi
in natura
esiste solo l'amore
la tenerezza.
Ho perso un sogno un giorno
aveva un odore di vento
e uno sguardo chiuso
ora mi risuona ovunque
e mi fa male il cuore senza guscio
sopravvive ostinato, lacero
senza scorza dentro un verso
che mi tocca
forse morire non fa male.
M'inventai di nuovo

la scusa della pioggia

per gli occhi troppo lucidi

e Sakamoto per la malinconia

per tutto il resto

bè ..per tutto il resto

bisognava capire

e solo chi ti ti ama

ti capisce veramente.
E' sempre la solita guerra
da quando nasci
a quando muori
il bene e il male
l'amoro e l'odio
e tutto
tutto gira intorno
alla solita guerra
il vuoto e la disperazione
buoni insegnanti a casa
ti sei costruito un buon rifugio ?
Ti troveranno anche lì ?
La luna è una buona consigliera stanotte
ti toglie di dosso
le ultime difese
io ci sono stata
ti ho mostrato la mia ombra
due goccioline e trasporti gli occhi
ad altre latitudini
E' sempre la solita guerra
ma stavolta
troveremo una buona soluzione alla paura
guarda come siamo distanti...

E' veramente reale solo quello che immaginiamo.

Non li vediamo,non li sentiamo...

ma esistono gli angeli ?
Non c'era nessun luogo particolare da raggiungere
eravamo esattamente nel centro di noi stessi
il cuore era un solitario splendore
C'era un limite ?
Come abbiamo potuto mettere dei limiti ?
C'era un amore
c'era una passione
illimitata
E se poesia fosse ogni bellezza inconsapevole ?

sabato 28 marzo 2015

Voglio un'epidemia d'amore
e quando spengo la luce
stanotte
voglio vedere
oltre le stelle
oltre la linea
del sogno
una schiera d'angeli

La nostalgia non è amore scaduto
è solo amore a lunga conservazione
a dispetto di tutto
del tempo,della distannza dei ricordi.


Io scrivo tantissimo sull'amore
forse perchè vorrei farne un inno
forse perchè l'ho inseguito tutta la vita
forse perchè non l'ho mai incontrato
qualche volta l'ho visto ..e non erano occhi umani
erano occhi migliori, non potevi sbagliare.

mercoledì 25 marzo 2015

Dormi dentro di me questa notte

Io sono la tua casa
dormi dentro di me

lasciati andare questa notte
abbiamo una nuova stella

un nuovo sogno senza nodi
mani aperte dentro noi stessi

la sostanza del  nostro amore
si mescola al buio delle emozioni

vivi per me, brilla in cielo
come luce divina, superba vicinanza

come gli amori assurdi che splendono perfetti
più ostinati,più profondi

rotolando in direzione opposta
fino ai confini del mondo

verso mancanze assolute
io sono la tua casa,

dormi dentro di me questa notte
lasciati andare...sogna.







sabato 21 marzo 2015

Se c'è una cosa che non sopporto è la superficialità,
quello sparpagliarsi in mille direzioni di alcune persone,
quello stemperare un vero rapporto,magari l'unico vero rapporto annacquandolo in rivoli che non porteranno che al nulla.
Ma davvero pensate che la quantità potrà mai sostituire qualcosa di vero? Qualcuno che non sarà mai un numero?
Non ricordo chi l'ha detto, ma "non si può pretendere la profondità da una pozzanghera".
No... non si può.
Tutto dipende da cosa vogliamo diventare, da cosa cerchiamo,
da cosa sentiamo e da come lo sentiamo.
I cambiamenti spesso sono dolorosi, vorremmo rimanere aggrappati alle nostre illusioni, ma cambiare comporta sempre uno strappo, un inevitabile dolore, non si può crescere né emotivamente né spiritualmente se non lasciamo andare ciò che non ci appartiene più.
Ci sono rappporti che sono stampelle, che sono solo proiezioni
di ciò che ci manca, vuoti che riempiamo senza mai arrivare veramente al fondo... bisogni, e un bisogno non è mai un rapporto vero e autentico.
Di nuovo quella domanda. Chi sono? Cosa voglio diventare?
Cosa cerco?
Tu mi senti
come nessuno
mi ha mai sentita
è come se tu
fossi la mia locuzione interiore
Posso aiutarti ?
No, grazie.
Sbaglio benissimo da sola

lunedì 16 marzo 2015

Questa è l'ora in cui nel palazzo di fronte si accendono le luci, ormai è buio, fuori non c'è più nessuno, questa è l'ora in cui mi viene tristezza... ascolto un po' di musica, preparo la cena, sembro solo assorta ma, in realtà c'è molto di più dentro di me, so che tutte le parole che vorrei scrivere, i pensieri che rincorro sono niente rispetto a ciò che vorrei veramente raggiungere. Non le scrivo. Phlip Glass come per magia conosce a memoria ogni cosa di me, inghiotto saliva, trattengo, trattengo, io sono forte, forse devo dire grazie per tutte le cose che non ho, per tutto quello che desidero ancora, per i luoghi in cui non arriverò mai, destinazioni del sogno, per le mani che non stringerò, per tutto quello che è andato e non tornerà più.
E' solo la sera, quel momento strano del giorno in cui tutto si riveste un po' di malinconia.
Forse è solo la luce che va via.
Domani è una parola così lontana.
C'è ancora la notte.
Forse scriverò, oppure cercherò nelle stelle un segno, un senso, un motivo, un significato e mi chiederò di nuovo perché, perché è solo nell'assenza di tutto che io ho vissuto la mia vita.




Michela De Liquori 15 Marzo 2015

Gli occhi parlano
parlano
come la musica
un linguaggio
fatto solo
per le emozioni
e
per " sentire "
non servono gli occhi
Deve essere bello
molto bello
riavere indietro un sogno
e
poterlo sognare ancora.
Da questo momento
in poi
giuro che crederò
solo agli attimi
come facevo da bambina
quando ero ancora saggia.
Nonostante tutto
credo ancora nei sogni
sai perchè ?
La bambina dentro di me
occupa ancora tutto lo spazio.
Io scrivo parole
ma non vivo di parole
io cerco di " toccare " gli altri
ma mi chiedo
se mai qualcuno
abbia fatto lo sforzo
di " vedermi " veramente
di leggere
oltre le parole.
Nascosti gli occhi
si può morire
anche dentro questo blù
Marzo è solo un riflesso
di una vita che non torna
io lo sapevo
che c'era un prezzo da pagare
ma sono così avventata
la prudenza non mi è mai piaciuta
tu
tu che mi dici - " Non sei un pò esagerata ? "
No, che non lo sono
dovresti vedermi ora.
L'assenza di un dolore
non lo puoi evitare
con un'assicurazione
maledetto tempo
che ci inganni
che sembri così infinito
anche un attimo prima
di morire.

mercoledì 11 marzo 2015

E poi mi sono ripetuta nella testa
per tutto il giorno una frase
un mantra -
" che tipo di persona voglio diventare ? "
Oh se bastasse inondare amore
per essere amati
sarei la donna
più amata al mondo
con il cuore più usurato.
Se tu sapessi anima mia
di quante vite nascoste
è composta
senza più ali
la mia vita apparente

sabato 7 marzo 2015


Se non hai una via d'uscita
è facile crearsi un altro mondo.
E' pericoloso
abbiamo bisogno di respirare.
Vivere non è abbastanza
Mi muovo come qualcuno
che ha appena fatto un sogno
un sogno troppo strano..
entro ed esco da me stessa..
non so più chi sono..
accetto suggerimenti da un altra
un altra me stessa
che cerco di raggiungere
un'altra parte che copia da me
per vivere.
Comprendere qualcuno è un esercizio troppo difficile se lo fai solo intellettualmente parlando, una persona la devi " sentire "...è qualcosa che succede raramente ma quando accade non c'è bisogno di parole, di grandi discorsi, sembra magia ma è del tutto spontaneo come nel processo di osmosi.
Sono stata molte cose
una nuvola
un sogno
un desiderio
una traccia
una mancanza
ora ritorno all'origine
ora sono una domanda
senza risposta.

martedì 3 marzo 2015


Tu che credi nell'immortalità
non sai che un cuore grande, forte
si spezza come tutti gli altri ?
Avevo paura di una stanza dentro di me
l'ho aperta
Il conscio è finito
l'inconscio è infinito
La compassione è forse la radice più profonda di ogni sensibilità
se non c'è non può esserci amore.
Fissai le montagne
e il cielo
poi chiusi gli occhi
dentro un sogno
quando li riaprii
la forma delle nuvola era cambiata
in un batter di ciglia
come la vita
come il mio sogno
come me
Quanti Io Io Io inutili ci sono dentro di te ?
Le mie mani
sembravano forti ma
non sono riuscita a trattenere nulla
non si può stringere l'aria a lungo
Quanto dura poco
il tempo di una vita
sembra denso
come il fumo
nell'aria dell'alba
poi scompare
Le mie mani unirono
per un attimo
lo spazio che ci separava
disegnai nel tempo
una stella luminosa
tutto diviene spirito
tutto diviene amore
I poeti andrebbero amati quando sono ancora vivi
Mi piace Marzo è un mese che sa di primavera, che sa di pioggia,che sa di sogni,che sa cos'è l'incanto di ogni inizio.
E' come l'alba di un nuovo giorno che si annuncia con una luce delicata ,come certi fiori che si aprono piano, quasi avessero paura di un sole troppo forte.