mercoledì 25 marzo 2015

Dormi dentro di me questa notte

Io sono la tua casa
dormi dentro di me

lasciati andare questa notte
abbiamo una nuova stella

un nuovo sogno senza nodi
mani aperte dentro noi stessi

la sostanza del  nostro amore
si mescola al buio delle emozioni

vivi per me, brilla in cielo
come luce divina, superba vicinanza

come gli amori assurdi che splendono perfetti
più ostinati,più profondi

rotolando in direzione opposta
fino ai confini del mondo

verso mancanze assolute
io sono la tua casa,

dormi dentro di me questa notte
lasciati andare...sogna.







3 commenti:

  1. Toccare le pareti della sfera immateriale si propongono, forse, questi versi. Il discorso diretto si fa involuzione interiore e invito, apertura all'altro e offerta della e dall'anima.
    Certi passi della lirica hanno la magia delle parole sussurrate; quell' "io sono la tua casa..." è un consonare con le radici di un amore.
    Ciao Michela.

    RispondiElimina
  2. Bella poesia, tuo,

    Le porte saranno sempre aperte.

    RispondiElimina
  3. Sì una bella poesia tuo ..
    Sì, le porte saranno sempre aperte per voi.

    RispondiElimina