sabato 21 marzo 2015

Se c'è una cosa che non sopporto è la superficialità,
quello sparpagliarsi in mille direzioni di alcune persone,
quello stemperare un vero rapporto,magari l'unico vero rapporto annacquandolo in rivoli che non porteranno che al nulla.
Ma davvero pensate che la quantità potrà mai sostituire qualcosa di vero? Qualcuno che non sarà mai un numero?
Non ricordo chi l'ha detto, ma "non si può pretendere la profondità da una pozzanghera".
No... non si può.

Nessun commento:

Posta un commento